SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA’
CONFORME ALLA NORMA UNI EN ISO 9001:2008

La “qualità”, come si intende nel mondo della certificazione, è la capacità di un’azienda di soddisfare le esigenze dei propri clienti. Quindi possiamo affermare che la Norma UNI EN ISO 9001:2008 è una norma  “contrattuale”.
Lo strumento per ottenere prodotti e servizi di qualità è l’implementazione di un Sistema di Gestione per la Qualità, conforme alla norma UNI EN ISO 9001.
Il Sistema di Gestione per la Qualità ha l’obiettivo primario di soddisfare i propri clienti che diventano quindi il fulcro del sistema stesso. Dall’attenta analisi delle esigenze dei clienti (customer satisfaction), il Sistema di Gestione per la Qualità porta al miglioramento continuo dei prodotti realizzati e dell’efficacia ed efficienza dei processi.
I principi di gestione per la qualità sui quali si basa la norma UNI EN ISO 9001 sono:

  • orientamento al cliente;
  • leadership;
  • coinvolgimento del personale;
  • approccio per processi;
  • approccio sistemico alla gestione;
  • miglioramento continuo;
  • decisioni basate su dati di fatto;
  • rapporti di reciproco beneficio con i fornitori.

L’introduzione di un Sistema di Gestione per la Qualità all’interno di una azienda comporta indubbi vantaggi. La certificazione influisce positivamente sull’immagine pubblica dell’azienda, riconoscendo una qualità superiore agli occhi del potenziale cliente, con risvolti positivi in termini commerciali e di marketing. Va inoltre considerato che la certificazione rappresenta per molte realtà la “conditio” preliminare per poter partecipare a bandi di gara pubblici o per poter svolgere la propria attività. Gli esempi più eclatanti sono rappresentati dal settore delle Costruzioni, dall’ambito Formativo e dal settore della Sanità.
Tra gli altri vantaggi della certificazione di qualità si possono individuare:

  • il coinvolgimento e la condivisione con il personale aziendale della cultura e degli strumenti della qualità;
  • l’applicazione di modelli e strumenti per la valutazione dell’efficacia e dell’efficienza del servizio/prodotto offerto, consentendo quindi un miglioramento continuo;
  • la maggiore competitività, garantita dai più elevati standard qualitativi;
  • l’internazionalità della certificazione di parte terza;
  • la continuità del processo di autovalutazione che permette di monitorare e migliorare continuamente i processi/servizi e i prodotti;
  • la prevenzione dei difetti e la conseguente riduzione dei costi.

Il sistema di gestione si struttura attraverso alcune fasi così riassumibili:

  • Analisi della organizzazione aziendale
  • Definizione dei suoi processi.
  • Verifica e analisi  della presenza dei requisiti della norma ISO 9001 ed. 2008 all’interno dell’organizzazione.
  • Definizione del campo di applicazione del sistema di gestione per la qualità
  • Definizione della politica per la qualità e obiettivi che l’organizzazione intende perseguire
  • Definizione dell’Organigramma aziendale con relativa individuazione di ruoli e responsabilità
  • Gestione delle risorse
  • Sistemi di controllo, analisi e misurazione del miglioramento
  • Sistemi di interfaccia con il cliente e con i fornitori
  • Tutto quanto sopra descritto viene tradotto in una parte documentale costituita dal manuale della qualità, dalle procedure, istruzioni,sistemi di registrazione.

La procedura di certificazione aziendale deve essere svolta da organismi di certificazione appositamente accreditati. La norma UNI EN ISO 9001 è compatibile con le norme per la certificazione dei sistemi di gestione ambientale e della sicurezza sul lavoro (UNI EN ISO 14001 e OHSAS 18001).